Google
La 13MARS nel 2008
La Compagnia nel 2008
La 13MARS al suo terzo anno: si tira ancora dritto... e la caccia continua

Tessera Cognome Nome
20253 DI RENZO PASQUALINO
20255 CANTELMI DANIELE
22020 PAOLI FEDERICO
22021 TRIVOLI VALENTINA
22022 PAOLI CARLOTTA
22566 RINALDI ENRICO
23838 VENDITTI GIANLUCA
24670 DI RENZO SIMPLICIO
24671 SFORZA ALESSIO MANUEL

Il 2008 ha visto 4 new entry e due ritorni per la compagnia 13MARS.
La prima new entry è stato Manuel Sforza di Pescina, tesseratosi a inizio anno.
Altre tre new entry si sono aggiunte in estate alla compagnia, ma non figurano fra i tesserati 2008 perché partiranno direttamente dal 2009. Questi tre nuovi arcieri sono tutti della costa abruzzese (la 13MARS ha sempre avuto tra le sue fila, iscritti di altre parti d'Abruzzo, in quanto siamo l'unica Compagnia fiarc in regione). I nuovi tesserati sono Giuseppe Ambrosini, di Villanova (Pe), Paolo Codini e sua moglie Lina Fossati, lui umbro, lei pescarese, residenti a Pescara.
Questi nuovi arcieri della costa sono molto interessati all'arcieria campestre e stiamo lavorando con loro e altri che ci hanno contattato da quelle zone, a costituire una nuova compagnia abruzzese di tiro con l'arco FIARC.

Quest'anno ha visto poi il ritorno in compagnia dei due miei amici coi quali fondammo la 13MARS: Simplicio DiRenzo che, causa impegni e lieti eventi, non si ritesserò nel 2007 e Giuseppe Vicaretti che tornato a tirare col longbow, l'arco che gli dà migliori risultati, rientrerà in Compagnia dal 2009.

Il 2008 è stato anche l'anno del nuovo arco per il Presidente sottoscritto. Si chiama "Celtico" ed è un ottimo longbow costruito dal famoso arcaio Veriano Marchi. ( CLICK QUI PER VEDERE LA DESCRIZIONE DEL CELTICO NEL SUO SITO ).

L'acquisto di un nuovo arco per me, è stata l'occasione di un nuovo arco anche per Gianluca Venditti: eredita il mio Gheppio, che, teso da lui, rende anche meglio di come rendeva col sottoscritto.

IL NOSTRO CAMPO DI ALLENAMENTI, il grazioso boschetto attraversato dal rio Pago e costeggiato dai campi entro la proprietà dell'agruturismo "la mola", ha avuto quest anno un ottimo miglioramento. Questo grazie all'aiuto del nostro Enrico Rinaldi e all'arrivo di nuove sagome tridimensionali, acquistate con il ricavato ottenuto con una esibizione all'inaugurazione del Centro Commerciale "I Marsi" di Avezzano, prima uscita dei "Difensori della Torre", gruppo di rievocazione storica della 13MARS:


MANCANZA DI CULTURA STORICA LOCALE E PSEUDO-RIEVOCAZIONI: L'EPILOGO DELL'ESPERIENZA "RIEVOCAZIONE STORICA"
Come Gruppo Storico abbiamo effettuato quindi la prima uscita il 25 aprile, ad Avezzano, nell'inaugurazione del Centro Commerciale, "I Marsi". Esperienza che ci ha dato un'opportunità particolare di visibilità (anche se non è a questo che puntiamo) e un buon guadagno monetario che ci ha permesso di acquistare nuovi bersagli (e a quelli ci puntiamo eccome, e li centriamo anche!...)
Il 30 Aprile abbiamo poi partecipato alla rievocazione della traslazione delle spoglie di San Berardo da San Benedetto dei Marsi a Pescina: una festa storico-religiosa ben radicata nella zona.
Abbiamo avuto però la conferma di come la rievocazione storica sia un concetto inesistente nella nostra zona dalle nostre brevi uscite come gruppo storico al Palio delle Torri: il Palio è un'invenzione partita da un comitato cittadino che nel 2005 stava organizzando dei festeggiamenti religiosi e popolari a Celano. Questo comitato si ritrovó per le mani dei fondi europei destinati all'organizzazione di una rievocazione del XIII secolo celanese. Il comitato, non essendo esperto di rievocazioni storiche, pagó un'associazione reatina, affittando vestiti usati per le rievocazioni a Rieti e inventando la rievocazione (...!) di un palio fra quattro contrade celanesi. Nacque così il Palio delle Torri. Il palio quindi non fu mai una rievocazione perché, anche se svolto all'interno del patrimonio storico celanese, partiva, già dal nome, da un qualcosa di estraneo alla storia di Celano. Dal 2005, per qualche anno, si è riproposto con un insieme di esibizioni di gruppi storici esterni e partecipazione dei Celanesi in un corteo medievale e dei giochi popolari. Nel 2008, alla sua quarta edizione, il Palio ha visto scendere ancora il numero dei partecipanti celanesi attivi e addirittura una delle quattro squadre non si è presentata.
Il nostro Gruppo Storico, nato esternamente al "palio", ha preso parte all'organizzazione ma abbiamo riscontrato, con gli altri organizzatori, che "non funziona" come certe belle rievocazioni. Forse perché non ci sono reali riferimenti storici e/o coinvolgimento dei cittadini, ma è vero anche che a Celano non ci sono sensibilità e interesse sufficienti e adeguati verso la rievocazione storica e quindi, purtroppo, quella che sarebbe un'occasione di crescita economica e culturale se ci fossero più persone appassionate di rievocare e valorizzare il patrimonio storico, finisce invece per riempire le tasche di associazioni esterne che arrivano e gonfiano una grande bolla di sapone che esplode in una carnevalata di un paio di giorni.
Insomma, la rievocazione storica, che poteva essere un'ottima risorsa economica per Celano, è stata finora un'esperienza fallimentare e per questo abbiamo scelto di interrompere il nostro impegno come gruppo storico e dedicarci esclusivamente al nostro sport. Per questo motivo l'edizione 2008 del Torneo Arcieri di Celanum - Trofeo San Michele Arcangelo, svoltosi come sempre a settembre nel viale del castello, è stata organizzata come percorso di simulazione venatoria sportiva e non come rievocazione storica. Questo perché l'arcieria tradizionale nella natura intesa come SPORT è quella che continua a darci le vere soddisfazioni.

IL TORNEO ARCIERI DI CELANUM (click qui per la classifica e il resoconto)
La veste di gara FIARC per il torneo è stata decisa anche per introdurre la categoria "arco ricurvo" (nelle edizioni passate infatti, essendo anche una rievocazione storica, tiravamo solo con longbow o ricurvi monolitici). Il passaggio a evento sportivo, con la creazione della categoria "arco ricurvo" e relativo trofeo che passerà di vincitore in vincitore, va ad agevolare quindi la partecipazione a tutti gli arcieri tradizionali e non solo ai longbow e storici. (click qui per la classifica e il resoconto)



L'ATTIVITA' AGONISTICA 2008 DELLA 13MARS: UN BUON RISULTATO
click qui per vedere le gare della 13MARS

Fino alla fine di agosto del 2008 la 13MARS aveva solo una gara valida all'attivo. La mancata conferma del tesseramento per il 2008 di Federico Stornelli e Giuseppe Vicaretti, arcieri molto presenti alle gare negli anni passati, e la scarsa disponibilità della fazione "romano/ovindolese" e degli altri iscritti, hanno reso più difficile la partecipazione al campionato di quest'anno.
L'andazzo agonistico del 2008 si preannunciava come quello del 2007 o addirittura peggio. Ma con la fine dell'estate e l'approssimarsi della conclusione del Campionato del centro Italia, la 13MARS ha dato un colpo di coda, almeno per concludere le quattro tipologie di gare valide a comparire nella ranking locale e nazionale. Così il sottoscritto è tornato in gara e in due mesi (7 settembre / 9 novembre) ha concluso ben 5 gare. Risultato: oltre al ritrovare le belle emozioni delle gare FIARC la 13MARS non ha sfigurato nel Campionato FIARC Centro Italia 2008 (per le CLASSIFICHE FINALI DEL CAMPIONATO FIARC CENTRO ITALIA 2008 click qui)
Colpaccio di coda direi!
Dunque anche per il 2008 la 13MARS ha percorso bei boschi e tirato ottime frecce e siamo intenzionati a continuare alla grande per il 2009!


La Caccia ai Sogni Continua... la Caccia ai Sogni è Infinita...

Compagnia Arcieri d'Abruzzo - 13MARS
Il presidente
Lino Di Renzo


Photobucket
 
Torna indietro
Sito Online di Euweb